Skip to content

Home » Notaio Roma » Comunione e separazione

I coniugi: tra separazione e comunione dei beni

notaio roma separazione comunione coniugiLa proprietà comunitaria è un regime di proprietà coniugale in base al quale la maggior parte delle proprietà acquisite durante il matrimonio (ad eccezione dei regali o delle eredità), della comunità o della communio bonorum, appartengono ad entrambi i coniugi ed è divisa in divorzio, annullamento o morte. La proprietà congiunta è subito presa in considerazione in maniera automatica dalla legge in assenza di prove specifiche che indicano una conclusione contraria per un determinato pezzo di proprietà. Quando si parla di coniugi molto spesso si parla anche delle spese notarili per acquistare una casa.

La divisione della proprietà della comunità può avvenire per elemento dividendo tutti gli elementi o i valori. In alcune giurisdizioni, come la California, una divisione di proprietà della comunità 50/50 è rigorosamente mandata in base allo statuto, quindi il fuoco si passa poi a sé elementi specifici devono essere classificati come proprietà comunitarie o separate. In altre giurisdizioni, come il Texas, il tribunale può decretare una "equa distribuzione" di proprietà della comunità, che può comportare una divisione ineguale di tali. In proprietà di proprietà non comunitarie la proprietà può essere divisa per distribuzione equa. In generale, la proprietà che ogni partner introdurrà nel matrimonio o riceve con dono, concessione o inventario durante il matrimonio è denominata proprietà separata (non proprietà della comunità). Vedi divisione della proprietà. La divisione dei debiti comunitari non può essere la stessa della divisione della proprietà della comunità. Ad esempio, in California, la proprietà della comunità è obbligata a essere "equamente" divisa, mentre il debito comunitario è obbligato a essere "equamente" diviso.

Le clausole che intervengono nell'eredità

I beni di un consorte prima del matrimonio è talvolta definita "separata proprietà" di quel consorte, ma sono presenti esigenze in cui la società può acquisire interesse a proprietà separate e anche situazioni in cui proprietà separate possono essere "trasformate" in Proprietà della comunità. Le regole cambiano in base al tipo di giurisdizione.

Il pensiero della comunità sui beni è nato dalle funzioni giudiziali di diritto civile, ma è ora presente anche in alcune giurisdizioni di diritto comune. Gli Stati degli Stati Uniti che riconoscono la proprietà della comunità sono principalmente negli Stati Uniti occidentali; Fu ereditato dal sistema comunitario ganancial del Messico, che era ereditato dalla legge spagnola (un sistema giuridico civile derivato romano) e, infine, dal codice visigoto. Mentre sotto la regola spagnola, la Louisiana adottò il sistema comunitario delle associazioni e dei guadagni, che ha sostituito la comunità francese dei movimenti e degli acquisti tradizionali nella sua legislazione civile.

Il sistema delle proprietà della comunità è generalmente giustificato dal riconoscimento pragmatico che tale proprietà congiunta identifica gli stessi contributi di entrambi i coniugi alla creazione e al funzionamento dell'unità familiare, una componente fondamentale della società. Un Notaio a Roma ti potrà spiegare che la maggioranza degli Stati Uniti, come pure la legge federale, che si basa sui valori tradizionali della famiglia americana e sui ruoli di genere, è che un'unione matrimoniale è un compito sacro in cui l'uomo accetta un dovere morale "profondamente radicato" per sostenere la moglie e il figlio, mentre la proprietà della comunità riduce essenzialmente il matrimonio a un "rapporto di affari amorale".

Difendi la tua eredità, e procedi nei termini di legge consentiti

Spesso due persone in una relazione acquisiscono una residenza. Se il matrimonio termina negli anni successivi, può essere difficile risolvere problemi di proprietà della comunità. Ad esempio, spesso c'è un contributo di proprietà separate; o titolo legale può essere detenuto in nome di una delle parti e non l'altra. Potrebbe anche essere stata un'eredità o un dono da parte della famiglia di uno degli sposi durante il matrimonio, i cui proventi sono stati utilizzati per acquistare una proprietà o pagare un mutuo. La giurisprudenza e le formule applicabili variano tra le giurisdizioni di proprietà comunitarie per applicarsi a queste e molte altre situazioni, per determinare e dividere gli interessi di proprietà comunitari e separati in tale residenza e altre proprietà. Inoltre, se hai iniziato la tua impresa familiare, in caso di divorzio, consulta il tuo Notaio.

I problemi della proprietà comunitaria si presentano spesso nei procedimenti di divorzio e nelle controversie dopo la morte di un coniuge. Queste controversie possono spesso essere evitate da una pianificazione adeguata delle proprietà durante la vita congiunta dei coniugi. Questo può o non può comportare procedure di verifica.