Skip to content

Home » Notaio Roma » Decesso

In caso di decesso

decessoQuando avviene un decesso è, sin da subito, consigliabile avere informazioni sulla devoluzione della successione, vale a dire accertare se la successione - nel caso concreto - sarà regolata dalla legge (perché il defunto non ha lasciato testamento) ovvero, in tutto o in parte, da un testamento olografo ed il testamento per atto.
Si tratta di un evento grave ed importante, a seguito del quale possono operare diverse norme di legge per questo si ha bisogno di un consiglio notarile, oltre alla volontà del defunto; per evitare conseguenze non previste, anche rilevanti, pare senz'altro consigliabile affidarsi sin da subito ad un esperto in materia.
Ciò premesso, è necessario, anzitutto, verificare se il defunto ha lasciato un testamento.
Nel caso si trovi un testamento olografo, lo si deve portare ad un notaio a Roma perché provveda alla sua pubblicazione.
Analogamente dovrà essere contattato il notaio ove si sia a conoscenza dell’esistenza di un testamento pubblico ovvero dell’esistenza di un testamento olografo affidato al notaio in deposito fiduciario.
Nel caso in cui non si sappia dell’esistenza o meno di un testamento ci si può rivolgere all'Archivio Notarile (per effettuare una ricerca nel Registro Generale dei Testamenti).
E' opportuno, poi, ricostruire un quadro completo del patrimonio del defunto, anche per predisporre la dichiarazione di successione ai fini fiscali.
Anche a questo proposito, al fine di evitare errori o omissioni, il nostro studio potrà fornire le indicazioni idonee per acquisire tutte le informazioni necessarie per un’esatta individuazione dei beni caduti nella successione.

La figura del Notaio pubblico del diritto comune

Il notaio pubblico del diritto comune è un funzionario pubblico costituito dalla legge per servire il pubblico in controversie che di solito riguardano immobili, atti, poteri di avvocato e affari esteri e internazionali. Le funzioni principali di questa professione sono l'amministrazione di giuramenti e affermazioni, affermazioni e dichiarazioni statutarie, testimonianze e autenticazione dell'esecuzione di determinate classi di documenti, riconoscimenti di atti e altri mezzi di trasporto, notizie di protesta e bollette, avviso di bozze straniere, preparazione Le proteste marittime o navali in caso di danno, forniscono esemplificazioni e copie notarili e svolgono alcuni altri atti ufficiali a seconda della giurisdizione. Tale atto è noto come una notarizzazione. Il termine notaio pubblico si riferisce solo ai notai di diritto comune e non deve essere confuso con i notai di diritto civile.

Con le eccezioni di Louisiana, Puerto Rico, Quebec, la cui legge privata si basa sul diritto civile e la Columbia Britannica, la cui tradizione notarile deriva dalla pratica notarile scrittore, un notaio pubblico nel resto degli Stati Uniti e la maggior parte del Canada ha poteri che Sono molto più limitate di quelle di diritto civile o di altri notai di diritto comune, entrambi i quali sono avvocati qualificati ammessi al banco: tali notai possono essere nominati notai o notai avvocati. Pertanto, il diritto comune è notevolmente diverso dalla pratica giuridica e la consulenza giuridica e la preparazione di strumenti giuridici sono proibiti a posare notai come quelli nominati in gran parte degli Stati Uniti d'America.

I Notai a Roma sono nominati da un'autorità governativa, come un tribunale o un governatore di luogotenente, o da un organismo di regolamentazione spesso noto come società o facoltà di notai pubblici. Per i notai avvocati, un appuntamento può essere per la vita, mentre i notai pianificati sono generalmente commissionati per un termine più breve, con la possibilità di rinnovo.

Negli Stati più comuni, gli appuntamenti e il loro numero per un dato distretto notarile sono altamente regolamentati. Tuttavia, poiché la maggior parte dei notai americani sono laici che forniscono servizi richiesti ufficialmente, i numeri delle commissioni non sono regolamentati, che fa parte del motivo per cui negli Stati Uniti ci sono molto più notai che in altri paesi (4,5 milioni vs circa 740 in Inghilterra e Galles e circa 1.250 in Australia e Nuova Zelanda).

Il fine ultimo dell’autenticazione

Ai fini dell'autenticazione, la maggior parte dei paesi richiedono documenti commerciali o personali originati da o firmati in un altro paese per essere notificati prima che possano essere utilizzati o registrati ufficialmente o prima che possano avere effetti giuridici. A questi documenti viene inserito un certificato notarile che attesta l'esecuzione del documento, di solito dalla persona che si presenta allo studio, noto come apparente o componente (U.S.). Nei luoghi in cui i notai avvocati sono la norma, un notaio può anche predisporre strumenti giuridici noti come atti notarili o atti che hanno valore probatorio e forza esecutiva, come fanno nelle giurisdizioni civili. Gli originali o gli originali secondari vengono quindi archiviati negli archivi o nel protocollo.