Home » Notaio Roma » Preventivo notaio

Il preventivo

Preventivo notaioQuando dobbiamo chiedere un preventivo difficilmente sapremo cosa ci verrà proposto, anche per la scarsa conoscenza delle attività di questo professionista e dei servizi che andremo a pagare. In questa pagina vogliamo aiutarvi a comprendere il preventivo e il ruolo del notaio nel trattare le pratiche a lui affidate. Oggi solitamente ci si rivolge al notaio per comprare casa, fare testamento o aprire un’azienda o ancora fare una donazione: tutte pratiche che hanno un ruolo importante nelle nostre vite e vanno valutate con consapevolezza, dalla prima richiesta di preventivo fino all'atto notarile finale.

Se, infatti, sappiamo tutti di doverci rivolgere allo studio notarile per la redazione degli appositi atti, spesso non siamo informati di cosa il professionista farà realmente per noi e dei servizi da pagare. Magari dopo aver letto questa pagina capirete che i costi notarili non sono affatto alti come si pensa.

Sicuramente il costo e il preventivo sono collegati al ruolo del professionista per la realizzazione delle diverse pratiche di sua competenza. Il notaio è un pubblico ufficiale che può assicurare legalità e imparzialità a ogni procedura formale e sostanziale ed ecco perché l’atto notarile ha oggi importanza fondamentale nelle controversie, in quanto è realmente di difficile contestazione. Un punto che permette di capire la responsabilità che pesa su chi fa questo mestiere nel ruolo di garante e si tratta di un ruolo che è giusto retribuire, per cui farà parte del compenso che troveremo sul preventivo. Oltre a ciò il notaio deve controllare ogni documento relativo alla nostra pratica e offre consulenza per arrivare alla soluzione migliore negli interessi delle diverse parti che entrano in causa. Vediamo ancora più nel dettaglio come si struttura il preventivo.

Il preventivo e le sue voci

Indipendentemente da chi paga il notaio resta e rimane una figura super partes ovvero non tutelerà gli interessi di una delle due parti a discapito dell’altra ma cercherà di giungere a una soluzione condivisa, valutando i pro e i contro e le opportunità e le conseguenze di tutto ciò che viene sottoscritto in sua presenza. Tra i suoi compiti c’è poi la registrazione degli atti nel modo più opportuno e la riscossione e successivo versamento di tutte le tasse e imposte previste dallo Stato. Nei costi troveremo quindi le voci che riguardano tutti questi compiti e vanno ad aggiungersi all’onorario del professionista.

Dobbiamo anche ricordarci che un notaio non vale l’altro e la figura è ugualmente importante a seconda che parliamo di compravendite immobiliari, testamenti, aziende o altro. Come trovare quindi la consulenza e il preventivo più adatti ed è meglio usare i vecchi metodi o rivolgerci al web? Purtroppo non esiste una risposta univoca ma sicuramente il web ha agevolato il compito di chi cerca uno studio notarile a cui rivolgersi, permettendo di risparmiare tempo, valutare con attenzione le alternative e decidere meglio con minore sforzo. Vediamo un caso pratico: voglio acquistare casa, quali sono le alternative? Potrei scegliere il notaio proposto dal venditore, anche se la scelta del professionista spetta al compratore ovvero a chi paga. Potrei optare per il passaparola, ma non è detto che la persona che ti consigliano gli amici e famigliari offra il miglior preventivo. In ogni caso tra il notaio e il cliente deve instaurarsi un rapporto di fiducia e il web permette di ottenere più consulenze e preventivi con pochi click, per poi scegliere quello più adatto o in linea con la mia disponibilità economica.

Le tariffe notarili

Dal 2017 le Tariffe Notarili ovvero le linee guida da seguire per determinare il costo da far pagare al cliente per la redazione di atto pubblico non esistono più, così come sono stati aboliti i minimi e i massimi. Oggi ogni notaio può decidere l’onorario più opportuno per lui anche se vi sono dei costi minimi per coprire le lavorazioni della pratica e i costi dello studio e che impediscono al professionista di andare in perdita. Nella definizione della soglia massima vige invece la legge del libero mercato, ma un prezzo troppo alto renderebbe difficile l’acquisizione del cliente. Ecco quindi come nella redazione del preventivo il notaio applica le tariffe che desidera, in considerazione della copertura dei costi fissi e della complessità dell’atto.

Ottenere un preventivo dettagliato

Una delle voci che compongono il preventivo è l’onorario del notaio in quanto ogni preventivo per essere completo conterrà l’onorario più iva ma anche le tasse e tutti gli altri costi legati all'atto. Per quanto riguarda le imposte il notaio è sostituto d’imposta e quindi i soldi a lui versati saranno a sua volta versati allo stato al posto nostro. Per conoscere le tariffe notarili e i costi dell’atto si deve chiede un preventivo specifico, come puoi fare presso il nostro Studio inviando gratuitamente e senza impegno la tua richiesta. Riceverai in poche ore risposta sulle procedure e i costi necessari alla redazione dell’atto notarile.